Come puoi addormentare un neonato?

Come puoi addormentare un neonato?

Dormire bene è essenziale per affrontare la giornata con la giusta energia…Ma se prima di coricarti devi addormentare un neonato, il termine “energia” puoi anche scordartelo. I bimbi piccoli tendono a dormire molto poco, soprattutto se di pochi mesi, o a dormire esattamente quando i loro poveri genitori devono star svegli. Prendere “la notte per il giorno” è un atteggiamento tipico dei neonati, che non hanno ancora un proprio ritmo circadiano. Il ciclo sonno-veglia è un elemento che i più piccoli devono acquisire pian piano nel loro percorso di formazione. Se all’inizio ti sembrerà impossibile educare in questo senso il tuo cucciolo instancabile, non temere, con pochi e semplici passi riuscirai nel tempo in quest’impresa. Sicuramente qualche consiglio e trucchetto su come puoi addormentare un neonato ti risulterà prezioso per risolvere la questione.

Addormentare un neonato: principi generali

Prima di entrare nella pratica vera e propria, è bene che acquisisci i principi generali su cui basarti per migliorare il tuo approccio al sonno del piccolo. Addormentare un neonato e fargli acquisire un ritmo pressoché normale è uno dei primi passi nella sua educazione.

Ecco qualche linea guida:

Cerca di capire quali sono le sue caratteristiche primordiali nel rapportarsi al ciclo sonno-veglia. Per i primi tempi è bene assecondarle, i piccoli si basano molto sull’ora della loro nascita per regolarsi.
Ricordati che la notte è il riflesso del giorno, e un giorno vissuto serenamente donerà a te e al bambino una notte più tranquilla. La pedagogista Honegger Fresco nel suo libro “Facciamo la nanna” sostiene con forza questo concetto.
Fai sentire la tua presenza costante al bimbo, mantenendo sempre una certa stabilità emotiva nel dialogo come nelle azioni. Tenerlo in braccio lo farà sentire più sicuro e rilassato, elementi che aiutano il sonno.
Assumi un certo rituale nelle azioni da fare prima di addormentare un neonato. Il bambino è molto conservatore e ascoltare sempre le stesse melodie lo aiuterà a prendere sonno più facilmente.

Addormentare un neonato: i trucchetti utili

Bene, dopo aver acquisito queste regole comportamentali, ecco qualche consiglio più specifico per addormentare il bimbo:
Passa l’indice delicatamente sul naso del piccolo, andando dalla base alla punta. Tenderà automaticamente a chiudere le palpebre e probabilmente si addormenterà.
Utilizza un panno di stoffa, magari col profumo del latte materno per massaggiargli il viso, lentamente. Otterrai lo stesso risultato del trucco precedente.
Spruzzagli qualche goccia d’acqua sul volto, tenderà a sfregarsi gli occhietti e con un po’ di culla prenderà sonno.
Prova a lasciare il phon o l’aspirapolvere acceso per qualche minuto, questo tipo di rumori piace al bambino. Si rilasserà e probabilmente si regalerà qualche ora di sonno.
Un trucco infallibile resta comunque il più classico: papà, mamma e il neonato a letto, con un po’ di dondolio e una bella copertina calda. Dormirete tutti e tre come angioletti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.