Come crescere bambini felici?

Come crescere bambini felici?

Il sogno di ogni genitore è quello di vedere il proprio figlio sereno, sano e, soprattutto, felice. Per quanto possa sembrarti una dura impresa, crescere bambini felici non è impossibile, anzi, dipende proprio tutto da mamma e papà! La Danimarca, da anni classificata dal World Happiness Report come il Paese più felice al mondo, sembra saperne un bel po’ in più in merito. La psicologa danese Iben Sandahl e la giornalista americana Jessica Alexander hanno cercato di capire da dove origini tutta questa felicità, e hanno fornito una spiegazione ben precisa. Secondo la loro teoria la relazione tra genitori e figli sembra avere un ruolo preponderante in merito. Le studiose hanno così stilato una vera e propria guida per capire come crescere bambini felici: si chiama P.A.R.E.N.T e in inglese vuol dire proprio “genitore”.

Alcune semplici regole per crescere bambini felici

Per quanto la felicità sia naturalmente una condizione del tutto soggettiva, potresti fare davvero tanto per aiutare il tuo piccolo a vivere serenamente. P.A.R.E.N.T è l’acronimo di Play (giocare), Authenticity (Autenticità), Reframing (ristrutturazione), Empathy (empatia), No Ultimatums (nessun ultimatum), Toghetherness (intimità). Ma vediamo nello specifico tutti questi punti per comprendere al meglio come potrebbe aiutarti a crescere bambini felici.

Play (giocare): il gioco libero è un’attività molto importante per i più piccoli, soprattutto se all’aria aperta. Fallo divertire, lascialo immaginare e sperimentare, in questo modo scaricherà stress e ansia, rilassandosi.
Authenticity (Autenticità): la sincerità è di estrema importanza in ogni relazione, soprattutto in quella tra genitori e figli. Non lodarlo troppo quando non serve, questo lo aiuterà a sviluppare un senso di umiltà e ad aumentare il suo impegno nelle attività.

Reframing (ristrutturazione): in questo senso, ristrutturare vuol dire cercare di analizzare un evento dal punto di vista positivo. In questo modo anche il piccolo vedrà le cose in una prospettiva più ottimista.
Empathy (simpatia): l’empatia è un sentimento che comincia a svilupparsi fin dai primi mesi di vita. Stando vicino al tuo piccolo e cercando di comprendere ogni suo stato d’animo, comincerai a trasmettergli questa capacità. Ciò lo aiuterà a stare in sintonia con gli altri, e dunque ad essere più felice.

No Ultimatums (nessun ultimatum): l’educazione si sa, è fatta di regole e a volte di imposizioni. Ricorda però che l’autorità non va dimostrata con la violenza o con la paura. Educa tuo figlio con calma e affetto, imparerà tanto, ma senza temerti.

Toghetherness (intimità): Permetti al tuo bambino di trascorrere del tempo con gli amichetti o i parenti. Potresti ad esempio organizzare attività di gruppo o semplicemente creare un’atmosfera più accogliente in casa. L’essere sociali rende sicuramente più felici.

Crescere bambini felici non è solo un diritto dei più piccoli, ma un dovere dei genitori. Prova a seguire queste semplici regole, guardare la gioia negli occhi di tuo figlio colorerà anche la tua vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.